News ser

Published on dicembre 1st, 2016 | by Antonio Tortolano

0

Monica Cerri: in anteprima su Megamusic “Spirito libero”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Oggi su Megamusic vi proponiamo in anteprima Spirito libero, il nuovo singolo di Monica Cerri.

Tra il 2015 e il 2016 l’artista ha lavorato al suo primo album Uscita Libera frutto delle esperienze di vita fatte in quel periodo che hanno arricchito non solo il suo modo di scrivere ma anche il suo bagaglio culturale e sociale. Ed è così che in collaborazione con Unhcr (alto commissariato per i rifugiati di guerra) e il suo portavoce Alessandra Morelli, ha deciso di mettere insieme 10 canzoni in un album dedicato alla crescita e alla dignità dell’uomo, del percorso che ognuno di noi fa per arrivare alla completa maturazione del proprio equilibrio. L’album è uno specchio di esperienze comprensibili a chiunque, ed è questa la chiave con cui Monica Cerri  spera di aprire la mente e il cuore delle persone.  “Uscita Libera” è nata in collaborazione con il coautore e pianista Alessandro Broggi e il producer Filadelfo Castro.

                                    

Spirito libero – racconta Monica Cerri è una canzone che parla della libertà di essere se stessi e della crescita emotiva che questo comporta, delle strade e dei destini che si incrociano e poi si dividono ognuno per la sua, lasciare andare chi è destinato a noi solo per un pezzetto del nostro cammino e viverlo come un regalo, come un’esperienza arrivata per procedere con la nostra crescita.
Indipendenza è la parola con cui si può riassumere il tutto, con la gioia di conoscere se stessi e accettarsi per come siamo.
Io sono uno spirito libero e voglio giocare con la mia vita, sono uno spirito libero e oggi il mondo per me è il mio nido, la mia casa, il mio posto.
Lasciarsi andare e vivere a pieno ogni istante con la consapevolezza che i momenti…beh… sono momenti.

Scopriamo qualcosa in più di Monica Cerri

Nata il primo febbraio ’82 in provincia di Milano inizia a cantare seguendo sin da piccola la passione per il canto della madre.

Nel 1999, a 17 anni, inizia a studiare armonia e solfeggio con il M°Alberto Viganò (Musicista Poli strumentista).

Da questo momento partecipa a vari casting televisivi per talent show e concorsi come “Operazione Trionfo”, “Saranno famosi” ( ex Amici) ma non ottienendo i risultati desiderati si concentra nello studio della tecnica vocale con l’insegnante Flavia Vallega splendida cantante e compositrice, oggi promoter del diapason scientifico 432Hz utilizzato dal grande Giuseppe verdi.

Nel 2004 ha l’onore di partecipare al Musical dal titolo “Notre Dame de Paris” con la collaborazione di alcuni attori della “Compagnia della Rancia” presso il Teatro Sociale di Busto Arsizio.

Nello stesso nasce il duo MC Project con il cantautore Chico Marchica, e da qui parte una lunga serie di fortunate ed importanti esperienze tra le quali la produzione di vari brani toccando gli stili pop, soul, funky e swing come “Respirandoti”, “Non So Se Tu”, “Come te nessuno mai”, “Come sarà” e il Brano “Silenzio di città” arrangiato dal Pianista e Cantante Emanuele Esposti con la collaborazione del trombettista e flicornista Gendrickson Mena Diaz.

ce

Nel  2005 Monica entra a far parte della “KILLING TIME BAND” (nove elementi) poi diventata “ Jack Daniels Band” in cui ha il ruolo di corista.

Nei mesi di luglio e agosto 2006, partecipa con l’inedito “Silenzio di città” al “Festival Del Garda”( Presidente di Giuria il M° Vince Tempera) per la sezione inediti, ed arriva ad un passo dalla finale su RAI DUE, entrando così, di diritto, nella compilation del concorso che per contratto viene inviata a tutte le radio sul territorio nazionale e tra le quali ha aderito anche “Radio Italia anni 60’”.

Negli anni Monica Cerri si esibisce nei locali ed eventi di vario genere e nel 2005 suona con il duo MC Project e l’amico Giuseppe Cremonesi per la festa di compleanno di Johnny Dorelli.

Proprio in questo periodo  Monica riprende le lezioni di tecnica vocale, il canto moderno&jazz e il comportamento scenico con l’insegnante Eva Simontacchi  jazz singer, autrice e docente di fama nazionale(“ un grande esempio,e una cara amica”).

Sempre nel 2006 partecipa anche alla master  “singing the jazz standards&scatt lab” diretto dalla jazz vocalist americana Jay Clayton.

cert

Tra le esperienze più divertenti nell’autunno 2007 la partecipazione al programma KantaBox in onda su Mtv presentato da Francesco Facchinetti dove Monica canta il brano “Cambiare” di Alex Baroni.

Nella primavera del 2007  il laboratorio di improvvisazione e scatt condotto da Eva Simontacchi e Gendrickson Mena Diaz apre una piccola parentesi  Jazz per arricchire il bagaglio culturale.

A dicembre 2007 “Silenzio di Città”  accede alla sezione inediti del concorso “VIVERE LA MUSICA sro” in onda su Canale Italia e il Canale 883 di Sky, in differita dal Palacongressi di Stresa, suonata da un’orchestra di 26 elementi diretta dal M°Paolo Beretta;

Il brano si aggiudica una borsa di studio come secondo classificato che verrà utilizzata per registrare il Videoclip della canzone che per qualche anno è stato passato su alcune emittenti regionali.

Nel  febbraio 2008 inizia a dare lezioni di canto moderno presso l’Accademia Vivaldi di Bollate (Mi).

Nell’agosto 2008 si aggiunge al duo  MC Project  la chitarra di Salvatore Nanè, con il quale si esibiscono come gruppo spalla al concerto di di Andrea Mingardi tenutosi  ad Arona, Lago Maggiore.

A gennaio 2009 le idee sono sempre più in fermento e con l’aiuto del Manager Sandro Riboldazzi e dell’associazione culturale “Non  solo turismo ma…”  tentano di ampliare ancora di più l’organico creando “ Italian Classic” una big band di noce elementi  che reinterpretava molti dei brani sanremesi italiani dagli anni 50′ in su con uno stile tutto suo.  Il progetto ha vita breve, ma la musica non finisce mai…

Nel luglio 2009 la collaborazione invernale con Sandro Riboldazzi li porta a mettere in piedi la 2° edizione del concorso “Vivere la Musica Sro” in cui Monica partecipa come assistente ad uno stage di interpretazione ed arrangiamenti diretto dal maestro Franco Fasano, cantante e autore per Mina, Fausto Leali e molti altri…

Da questa esperienza nasce l’amicizia con l’Art Director Luciano Tallarini e il Make up Artist Andrea Avanzi, che le curano l’immagine per l’importante esibizione come ospite durante la finale di”Vivere la musica sro 2009″ in onda su Canale Italia, in cui Monica canterà un medley di Mina accompagnata dalla grande orchestra di 26 elementi diretta dal M° Luca Frencia, e con grande onore, accompagnata dal cantautore Franco Fasano il brano da lui composto a  4 mani con il grande Bruno Lauzi per Mina “Certe cose si fanno”.

L’ esibizione le varrà importanti contatti con produttori ed etichette discografiche di varia caratura.

Dal 2009 insegna canto moderno e comportamento Scenico per varie scuole come: l’Accademia Geis di Arese(Mi) il Music Centre di Meda (Mi),la Scuola Civica Pick Mangiagalli di Cerro Maggiore, L’Officina della Musica di Diego Centurione (Novate) e la Magilla School di Rho.

Nel 2010 incontra e inizia a collaborare con il cantautore Roberto Soffici col quale continua a lavorare sul suo progetto di Inediti mentre dedica sempre e comunque la sua vita all’insegnamento e agli aggiornamenti sulla tecnica vocale.

Nell’agosto 2011 nascono i Cherry Tree, un progetto che propone in chiave acustica un repertorio dalle sfumature Black & Pop.

La Formazione: Monica Cerri (Voce leader), Salvatore Nanè alla chitarra acustica ed elettrica, Alberto Viganò al caratteristico Basso nove corde, Chico Marchica al Cajon.  Il progetto viene proposto nei locali milanesi e non (tra i quali troveremo il Bohème di Bollate e il Carlsberg di Milano) riscuotendo un buon successo. Nel 2014 i Cherry Tree decidono di ampliare il proprio repertorio per renderlo maggiormente interessante e vendibile con brani degli anni 60′ rivisitati sempre in chiave acustica.

Negli anni ha la fortuna di seguire come assistente docenti come Eva Simontacchi durante masterclass e Lezioni private.

Nel 2012 Monica è impegnata nell’auto-produzione dei suoi brani con l’intento di trovare la sua strada che si sa, per ogni artista, si evolve con la propria crescita, e proprio in quest’anno incontra l’autore Universal Roberto Pacco per il quale lavora come turnista…

La notte di Capodanno dello stesso anno canta un repertorio divertente con i grandi successi della musica degli anni 70\80’con la Rooband di Roberto Testini (chitarra e voce), Enrico Ferraresi (Batteria), Carlo Roboni (Tastiere) e Checco Onidi (Basso), in piazza centrale all’isola del Giglio.

A marzo 2013 comincia la sua collaborazione come corista in duo con la cantante Wilma Milani per la big band Vik and the Doctors of Jive formata da Vittorio Marzioli (Voce), Germano Zenga ( sax tenore), Luca Cacucciolo (piano), Alex Orciari ( contrabbasso), Roberto Paglieri (Batteria), Fabio Buonarota (tromba), Alberto Bollettieri ( trombone), con i quali calcherà nel corso dell’anno palchi del calibro del Memo restaurant, il Blue Note di Milano, il 44 Gatti di Monza etc…

Nei mesi di luglio, agosto e settembre 2013 si imbarca come cantante sul Moto traghetto Sharden per la compagnia “Tirrenia Cin” con tratta Genova-Porto Torres dove incontra ogni giorno un pubblico nuovo con esigenze diverse rafforzando la sua malleabilità.

A gennaio 2014 inizia una nuova collaborazione con l’agenzia MF Production con la quale porta in scena al Memo Restaurant di Milano il progetto Ritratti, un omaggio alla grande Mina con la partecipazione del maestro Vince Tempera al pianoforte, gli arrangiamenti di Salvatore Nanè, il basso di Silvano Cecchini  e la batteria di Cristian Daniel.

A prendere parte al progetto saranno poi anche il Maestro Luigi Albertelli autore di alcuni brani di Mina  (Fiume azzurro fu uno dei suoi successi più grandi ripreso successivamente da artisti internazionali) e il Maestro Luciano Tallarini ( Art director di Mina e autore di molte copertine famose italiane e straniere).

Gennaio 2016 coincide anche con il ritorno all’insegnamento:

Nello stesso periodo Monica torna ad insegnare, stavolta presso la scuola di Musica Cluster http://www.scuoladimusicacluster.it/ dove trova un ambiente dinamico e creativo in cui crescere e dove puo’ infondere tutta la sua passione nei suoi allievi grandi e piccoli.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Tags: , ,


About the Author

Nato a Cassino, ai piedi della celebre abbazia, sono cresciuto con la passione per lo sport e per il giornalismo. Roma prima e Milano poi mi hanno accolto per farmi compiere il salto di qualità. Lavorare in tv e per la carta stampata non mi bastava più e allora dal pallino per la rete ecco nascere lospaccatv e megamusic, due webzine che mi hanno aperto anche al mondo del social media marketing…



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑