News Dhamm_foto di Diego Buonanno_b_2

Published on dicembre 23rd, 2013 | by Ylenia Rossini

0

Dhamm: il 21 gennaio esce “Considerata l’ora”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Il 21 gennaio esce Considerata l’ora (distribuito da Artist First), l’album che segna il ritorno sulle scene dopo 13 anni dei Dhamm. Il disco contiene 10 brani dalle venature pop e rock, scritti e arrangiati dalla stessa band romana, ed è stato anticipato dal singolo “La gente giudica”. Venerdì 27 dicembre al Contestaccio di Roma i Dhamm saranno protagonisti di un evento speciale, il Dhamm Christmas Party, durante il quale la band incontrerà il fan club in una serata all’insegna della musica live. Per questa speciale occasione, la band romana presenterà sul palco alcuni brani del suo nuovo album e valuterà insieme ai loro fan il singolo da promuovere in concomitanza con la pubblicazione del disco: il pubblico presente potrà infatti, in tempo reale, votare dalla pagina Facebook ufficiale della band il brano che vorrà come nuovo singolo.

Nel corso della serata, si esibiranno anche alcuni giovani musicisti legati al mondo dei Dhamm: Dave, artista afroamericano, accompagnato dalla chitarra di Dario Benedetti, Il Dono e Lilie Road, due talentuose band che presenteranno i loro brani inediti.

Sono passati tredici anni dall’ultimo disco dei Dhamm, diciassette dalla scissione del nucleo originale, tempo in cui ognuno dei quattro musicisti romani è stato impegnato in progetti paralleli italiani ed internazionali. Ad esempio, è in uscita in questi giorni l’album dell’artista canadese Judith Berard, per la label “Les disques MUBE”, interamente suonato dai Dhamm. La band romana tra il ’95 e il ’96, con “Dhamm” e “Tra cielo e terra”, vendette oltre 100.000 copie di dischi. Nel ’94, con il brano “Irene”, si qualificò prima nella sezione Giovani e nel ’95 con “Ho bisogno di te” si classificò quinta al Festival di Sanremo, dove nel ’96 la band tornò con il brano “Ama”, sfatando l’idea che l’Ariston non fosse posto adatto al rock. Dopo un’intensa attività live, con oltre cento concerti l’anno, nel ‘97 i Dhamm virarono al grunge con “Disorient Express”, prodotto da Steve Lyon (già con Cure, Depeche Mode, Tears For Fears), mentre nel 2000 intrapresero la nuova avventura chiamata “Sautiva”, proponendo un rock con incursioni elettroniche.

Nel 2011 il gruppo si è ritrovato in sala prove per il piacere di jammare, senza ambizioni di reunion ufficiali, salvo poi scoprire di aver composto abbastanza brani per un nuovo lavoro da presentare al pubblico.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Tags:


About the Author

Nata a Firenze, dopo una laurea in Marketing, ho capito che il lavoro in azienda non faceva per me perchè oscurava la mia creatività. Il vecchio pallino della scrittura e l’amore per il web hanno fatto la differenza. Blogger e giornalista free lance, unisco l’antica passione per il “mestieraccio” a quella per i viaggi e la musica…



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑