Published on luglio 9th, 2013 | by Antonio Tortolano

Megamusic intervista Tonia Antonelli

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Da qualche giorno è in rotazione radiofonica Le cose che non sai, singolo d’esordio di Tonia Antonelli. La ventitreenne cantautrice, residente a Tenero, ha da poco trionfato nella seconda edizione di Una voce per il Ticino, proprio con il brano, uscito pochi giorni fa e prodotto da Eden Music Record. Vi proponiamo l’intervista a Tonia Antonelli e il video di Le cose che non sai, dove vengono messi in risalto elementi di pura quotidianità.

Tonia, un’emozione dopo l’altra. La vittoria a “Una voce per il Ticino” e adesso il singolo d’esordio. Come stai vivendo il tutto?

E una sensazione bellissima e indescrivibile, sono arrivate tante cose una dopo l’ altra, spero che il tutto duri nel tempo.

 Nello specifico, Una Voce per il Ticino, che esperienza è stata? Ti aspettavi di poter vincere?

Assolutamente non pensavo di poter vincere: non avendo mai studiato canto, ho partecipato al concorso con l’idea di mettermi in gioco, frequentando un percorso artistico tipo quello di Amici della durata di 7 mesi (senza mai abbandonare il mio attuale lavoro) per avere un’idea di cosa si trattasse. L’esperienza è stata molto soddisfacente, mi ha dato la possibilità di imparare la tecnica del canto e un po’ di recitazione e dizione…ma soprattutto mi ha dato la possibilità di mettermi alla prova di fronte ad altri giovani, cosa a cui tenevo particolarmente.

 “Le cose che non sai” è il tuo primo singolo. Oltre che cantato è anche scritto da te. E’ autobiografico?

Si, è un’esperienza mia personale, a cui ho voluto dare la possibilità di sfogare portando le parole in musica. Penso però che sia anche la situazione di tanti altri ragazzi che, come me, si annullano per gli altri, senza che ne valga realmente la pena.

 Tornando a Una Voce per il Ticino, che atmosfera si respirava? Avevi avuto modo di partecipare ad altri concorsi di questo genere?

L’atmosfera era molto accogliente, ci hanno fatto sentire come a casa. Verso la finale però c’era grande tensione, noi ragazzi avevamo capito tutti che non stavamo partecipando al solito concertino ma a qualcosa di più grande e importante.

Tonia Antonelli

 Dal prossimo anno il concorso sarà aperto anche ai non residenti ticinesi, un segnale d’apertura?

Assolutamente si! Non è solo un segnale ma un’apertura totale verso i giovani emergenti…quindi…FORZA RAGAZZI FATEVI SOTTO! 

 

 

Quali sono gli artisti che ti hanno ispirato nel tuo percorso? E come autore di testi chi apprezzi particolarmente?

Gli artisti che ho seguito maggiormente rimangono Laura Pausini, Elisa, Vasco ed Eros Ramazzotti.

 Si parla tanto della crisi del settore discografico, tu cosa ne pensi?

Io penso che di crisi ce ne sia ovunque, basta guardare l’offerta dei posti di lavoro. Speriamo che questo periodo duri poco e che ogni settore possa riprendere presto la sua serenità. La musica andrà avanti sicuramente perché da sempre accompagna i nostri sogni.

 Sei in promozione, cosa prevede la tua estate?

Mi auguro che sia una bellissima estate, che il brano piaccia alla gente e che arrivi a tutti il mio messaggio. Anche perché in autunno è previsto l’arrivo del mio nuovo singolo…

 I tuoi progetti futuri?

Al momento sto lavorando all’album, che uscirà la prossima primavera. Sarà un album che mi impegnerà al massimo, visto che sono anche l’autrice dei testi. Spero di continuare a regalare emozioni, continuando a sognare in musica, consapevole che ho al mio fianco un Team di professionisti unici che hanno fatto la storia della musica in Italia. Spero di essere all’altezza della situazione.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Tags:


About the Author

Nato a Cassino, ai piedi della celebre abbazia, sono cresciuto con la passione per lo sport e per il giornalismo. Roma prima e Milano poi mi hanno accolto per farmi compiere il salto di qualità. Lavorare in tv e per la carta stampata non mi bastava più e allora dal pallino per la rete ecco nascere lospaccatv, megamusic e lamiaradio, tre magazine online di cui vado fiero...



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑