Concerti agliardi

Published on luglio 24th, 2016 | by Antonio Tortolano

0

Campania Sound Experience: serata conclusiva con Niccolò Agliardi

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Il Giffoni Film Festival si conferma un contenitore di arte a 360 gradi: non solo cinema, televisione, serie tv, ma anche tanta musica. Da domani terminano i dieci giorni di intensi live che hanno visto avvicendarsi sul palco grandi nomi del panorama folk, funk, soul e hip-hop partenopeo, accompagnati da giovani artisti emergenti, ma già idoli dei teenagers, e grandi promesse della pop-rock nazionale.
Questi gli elementi artistici che si sono “incontrati e scontrati” in occasione del Campania Sound Experience, contenitore musicale della 46esima edizione del Festival, un concentrato esplosivo di stili e contaminazioni, punto di contatto tra nuove generazioni e pilastri del rock nostrano.
10 serate live, 18 artisti, più di 20.000 spettatori hanno vivacizzato Piazza Lumiere a Giffoni Valle Piana, che da perfetta padrona di casa ha ospitato con entusiasmo la musica del Campania Sound Experience.

Chiude il ricco calendario di eventi live targati Campania Sound Experience, Niccolò Agliardi, questa sera sul palco accompagnato dal cast della serie cult di Rai 1, Braccialetti Rossi.

Niccolò Agliardi nasce a Milano il 17 maggio 1974, ed è per colpa o merito di Samarcanda, brano di Roberto Vecchioni che resterà per sempre affascinato dall’arte della parola in musica e, quindi, dai cantautori. Inizia a scrivere le sue prime canzoni al liceo e si laurea in Letteratura Italiana, discutendo una tesi sui luoghi reali ed immaginari presenti nei testi di Francesco De Gregori. Tra i suoi riferimenti musicali – oltre naturalmente a De Gregori – ci sono Ivano Fossati, Bruce Springsteen, Bob Dylan, Radiohead, Damien Rice, Tom Mc Rae e John Mayer.

Nel 1999 (dopo un anno passato a lavorare come assistente di produzione in due tour importanti come quelli di Fabrizio De André e Renato Zero) Niccolò comincia la sua carriera di autore e inizia a scrivere canzoni firmando in esclusiva prima per Sony Music Publishing, quindi per Universal Music Group (2003) ed oggi per Curci.

Ha pubblicato 4 dischi di inediti, 1009 giorni (2005), Da Casa A Casa (2008) e Non Vale Tutto (2011) e Io non ho finito (2014) vincendo due volte il Premio Lunezia per i suoi ultimi due album. A gennaio 2014 è uscito il disco della colonna sonora della serie tv, record di ascolti su Rai1, “Braccialetti Rossi” (Carosello Records) di cui Niccolò Agliardi è il direttore musicale, autore e compositore, con la sua band The Hills, delle 9 canzoni inedite (Edizioni Curci) contenute nell’album.

agli

Niccolò Agliardi, uno degli autori più prestigiosi della scena musicale italiana, ha scritto e collaborato con grandi artisti italiani e internazionali (Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Zucchero, Elisa, Emma Marrone, Patty Pravo, Damien Rice, Bryan Adams e molti altri). Si è aggiudicato un Ascap Award ed è stato nominato ai Latin Grammy Awards per il brano Invece No di Laura Pausini. Insieme ad Alessandro Cattelan ha pubblicato il romanzo, divenuto “best seller-Oscar Mondadori”, Ma la vita è un’altra cosa.

Nel 2015 va in onda la seconda edizione di “Braccialetti Rossi”, il cui coordinamento artistico è sempre di Niccolò e vede la partecipazione all’interno della colonna sonora di artisti del calibro di Emis Killa, Francesco De Gregori, Roberto Vecchioni, Alessandro Casillo, Emma e Francesco Facchinetti.

Il mondo dell’arte è sempre alla ricerca di nuovi linguaggi ed espressioni, ecco perché due festival campani scelgono di incontrarsi proprio sul tema delle connessioni tra diversi mondi dello spettacolo. Nasce così una partnership artistica per diffondere la cultura visiva e le arti digitali, tra il Giffoni Experience ed EVO Festival e Flussi. Sodalizio che vede il supporto di Giffoni Innovation Hub, la creative agency che progetta e realizza strategie, format ed eventi nel mondo dell’innovazione culturale e digitale. L’evento è previsto per il prossimo 24 luglio alle ore 19,30 nella suggestiva sede dell’ex Ramiera di Giffoni Valle Piana (Sa), in occasione dell’ultimo appuntamento live targato Campania Sound Experience, progetto musicale della 46° edizione del Festival che vedrà la performance di Gamino Dj set + Kanaka Visual.
Carmine Minichiello aka Gamino è musicista, producer, fonico e titolare del Q-Zone studio. Ex fondatore dei MOUproject, oggi è membro del progetto Jambassa, duo di producers con cui ha pubblicato diversi dischi ed ha suonato in Italia ed in città europee come Berlino, Friburgo, Basilea, Barcellona, Montpellier. Collabora alla realizzazione di eventi legati all’arte elettronica, tra cui il festival di media art Flussi. Dal 2005 è A&R per A Quietbump, netlabel irpina dedita alla musica elettronica con particolare riferimento al dub, con cui pubblica lavori sotto licenza Creative Commons di artisti di varie provenienze.

Esordisce invece quest’anno con la sua prima edizione EVO, Festival Internazionale di Cinema Sperimentale, Arti Visive e Musica d’Avanguardia (27/28 luglio – Arena S. Antonio – Eboli).

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Tags: ,


About the Author

Nato a Cassino, ai piedi della celebre abbazia, sono cresciuto con la passione per lo sport e per il giornalismo. Roma prima e Milano poi mi hanno accolto per farmi compiere il salto di qualità. Lavorare in tv e per la carta stampata non mi bastava più e allora dal pallino per la rete ecco nascere lospaccatv e megamusic, due webzine che mi hanno aperto anche al mondo del social media marketing…



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑