News bais

Published on aprile 3rd, 2020 | by Antonio Tortolano

0

Bais: il nuovo singolo è “Déjà Vu”

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Bais è nato da poco e non è il solito progetto cantautorale in italiano. Dopo l’uscita dei primi due brani “Milano” (qui il video) e “La luna al sole”, “Vorrei” e i primi showcase in solo a Spaghetti Unplugged e al Circolo Ohibò, Bais presenta oggi Déjà Vu, il quarto singolo. Questo nuovo brano prende spunto proprio dal fenomeno da cui ha mutuato il nome, un’atmosfera affascinante e sognante che profuma di Déjà Vu, di un qualcosa che si vede per la prima volta, “eppure”… eppure era già lì, nella nostra mente, come se esistesse da sempre, ma senza la possibilità di afferrarla mai.
Non a caso, il pezzo inizia con queste parole: “Ma io che ne so – per sentirmi un po’, un po’ capito – ho perso l’udito”.

Il sound è la giusta sintesi dei tre singoli che lo hanno preceduto, con l’aggiunta di uno strumento nuovo, la tromba.

Con il ritornello “Dentro di me, dimmelo tu cosa c’è”, Bais sembra voler chiedere aiuto in questo incessante viaggio introspettivo alla scoperta di sè e del mondo.

BAIS è il secondo cognome di Luca Zambelli, classe 1993, nato a Udine, cresciuto a Bassano del Grappa e trasferitosi a Milano.
Cantato in italiano ma dal sapore internazionale si affaccia alla scena italiana con un nuovo singolo, terza anticipazione del disco di prossima uscita

CREDITI
Bais – Déjà Vu
Autore e compositore: Bais
Produttore: Luigi Pianezzola
Master: Maurizio Giannotti
Batteria suonata da Andrea Dal Broi
Tromba suonata da Michele Tedesco

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Tags:


About the Author

Nato a Cassino, ai piedi della celebre abbazia, sono cresciuto con la passione per lo sport e per il giornalismo. Roma prima e Milano poi mi hanno accolto per farmi compiere il salto di qualità. Lavorare in tv e per la carta stampata non mi bastava più e allora dal pallino per la rete ecco nascere lospaccatv, megamusic e lamiaradio, tre magazine online di cui vado fiero...



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑