News peekaboom

Published on febbraio 24th, 2015 | by Antonio Tortolano

0

Peekaboom: la home version di Purple

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone

Dopo l’inaspettato successo del primo livevideo ( “Always on the run” di Lenny Kravitz, migliaia di condivisioni in tutto il mondo in pochi giorni), arriva il nuovo step del duo Peekaboom. Si tratta di Purple, brano pubblicato nel 2006 da Skin, front-woman degli Skunk Anansie. I Peekaboom (Angelica Lubian e Simone Masina) costruiscono la loro home-version attorno all’abituale binomio voce/contrabbasso, avvalendosi questa volta anche di synth e live looping. Il video di Purple potrebbe essere definito un pezzo di musica da camera postmoderno, girato nella quotidianità di un salotto, con la naturalezza di chi ama fare musica per il gusto di viverla.

È la fine dell’estate 2010 quando una cantautrice friulana, Angelica Lubian, e un contrabbassista emiliano, Simone Masina, si conoscono in Sicilia, sotto ai riflettori di un festival promosso da Radio RAI. Le loro strade si ritrovano solo quattro anni più tardi, quando Angelica suona nella città di Simone, Bologna, sul palco dello storico Teatro Duse. Un contrabbasso, una voce, qualche ora buca e la voglia di sperimentare. Da questa sessione di improvvisazione giocosa nasce un primo video, caricato su youtube quasi per scherzo. È la loro cover del successo di Lenny Kravitz “ Always on the run”, rivisitata in chiave acustica minimale, che sin da subito desta l’attenzione e il consenso del web, raggiungendo nelle prime settimane decine di migliaia di visualizzazioni e condivisioni in tutto il mondo. Nasce così il viaggio di Peekaboom, un gioco in bilico fra tradizione e innovazione, una combo esplosiva di voce, contrabbasso ed elettronica, forte dell’afnità performativa e dell’impatto live che
contraddistingue il duo di musicisti.

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Email this to someone


About the Author

Nato a Cassino, ai piedi della celebre abbazia, sono cresciuto con la passione per lo sport e per il giornalismo. Roma prima e Milano poi mi hanno accolto per farmi compiere il salto di qualità. Lavorare in tv e per la carta stampata non mi bastava più e allora dal pallino per la rete ecco nascere lospaccatv e megamusic, due webzine che mi hanno aperto anche al mondo del social media marketing…



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑